Il silenzio e la carpa

Quello che più mi piace della Carpa è il suo continuo movimento.

Calmo e inarrestabile. Le volte che mi è capitata la fortuna di ammirarla attraverso lo specchio d'acqua di un laghetto artificiale in stile giapponese, ho sempre avvertito una sensazione di pacificazione. Sarei potuto restare ore ad assorbire quelle immagini così evocative del silenzio profondo e della quiete.


In Giappone la carpa - Koi è uno dei simboli più importanti.

Porta con sé molti significati e molte sono le leggende che ruotano intorno ad essa.


La più famosa è certamente quella di origine cinese che narra di un tempo antico in cui il fiume giallo della Cina, il più grande di questa nazione, portava alla porta del dragone.

La porta del dragone era un luogo speciale; oltrepassata questa struttura infatti qualunque essere animale veniva magicamente dotato di grandi ali per volare. Una carpa percorse tutto il fiume giallo e arrivò alla famosa porta del dragone, dopo un lungo percorso tortuoso e pieno di insidie. Arrivata alla meta e oltrepassata la porta del dragone, la carpa koi divenne uno splendido drago, da qui nasce il mito della carpa koi drago.


Nel Sumi-e dipingere la carpa ha a che vedere con entrare in sintonia con il silenzio e la quiete dell'acqua. Elemento e mondo stesso della carpa. Trovata la giusta connessione e fluendo anche noi in quella sospensione che le immagini ci restituiscono, sarà stupefacente vedere la nostra carpa apparire sotto i nostri occhi e sentirci osservati dalla stessa.


Il prossimo sabato 24 e domenica 25 Aprile 2021 orario 14 - 15.30

staremo insieme per praticare il Sumi-e Experience Workshop

sul tema della carpa.


A questo link puoi iscriverti e ti ricordo che se lo hai già fatto in presenza o in versione online, puoi tornare a frequentarlo gratuitamente ( scopri tutto).


Ti aspetto

Filippo





150 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Leggerezza