Sumi-e Lab, aprirsi all'inatteso

Il Sumi-e Lab non è un workshop, ed è aperto alle persone che hanno frequentato almeno due workshop e che sentono anche il desiderio di incamminarsi in un percorso libero dallo studio di un soggetto e più orientato ad acquisire scioltezza e capacità di improvvisazione.


Un percorso che vuole facilitare a far emergere la propria modalità di ricerca espressiva e capacità di realizzare suggestioni che hanno a che fare con i propri desideri e le proprie ambizioni.


Nell'ultimo incontro, ho proposto un percorso diverso dal solito con l’obiettivo di liberarci sempre dì più delle nostre resistenze a fluire nel movimento e nella profondità della pratica.

Le persone presenti all'incontro, inizialmente un pò spiazzate, mi hanno poi restituito ottimi feedback rispetto all'esperienza fatta.


Aprirsi all'inatteso è quotidianamente una capacità che può fare la differenza nella nostra vita. Continuamente sperimentiamo eventi che non si presentano come avremmo immaginato, che non rispondono alle nostre aspettative e verso i quali abbiamo spesso e solo due possibilità: andarci insieme o andarci contro.


Mi piace quindi che questi incontri, portino con sé anche questo significato più simbolico e che possano farci sperimentare, quanto l'esercizio dell'accettare quello che arriva, ci permette di imparare a ridurre l'importanza, permettendoci di alleggerirci e di scoprire l'altra faccia della medaglia.

A questo link un breve video estratto dall'incontro


Il prossimo appuntamento per il Sumi-e Lab è previsto per il 27 ottobre h.18.30-20

Puoi registrati al seguente link


Ci vediamo nel week.end per il workshop sul fiore di ciliegio

Filippo



121 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti