Il diritto di crescere

Essere come il bambù significa, tra le possibili ed infinite metafore, anche ricordarci che abbiamo il diritto di crescere.


Possono esservi antagonisti intorno a noi, eventi che tendono a bloccare la nostra ascesa personale, paure interiori che sostengono false credenze. Tuttavia, non dobbiamo perdere di vista l’immensità del cielo e il suo ventaglio di possibilità, oltre al nostro potenziale di continuare a crescere, giorno dopo giorno.


Praticare il Sumi-e, in buona sostanza significa portare nella nostra vita elementi di riflessione molto più ampi di quelli che si possono fare guardando unicamente alla tecnica.

Significa trovare un modo concreto per sperimentare attraverso il corpo, concetti ed intuizioni sul nostro modo di rispondere agli eventi. Entrare in contatto con il nostro sé profondo, attraverso una tecnica artistica che può rivelarsi utile ad ingannare la mente e convincerla a farsi da parte. Lasciandoci così, liberi di andare a "cercarci" e "ritrovarci" senza il pesante ostacolo del controllo, che la mente non è mai disposta ad abbandonare.


Nel Sumi-e, il bambù è uno dei soggetti più importanti, detti anche i 4 nobili.

Si presta perfettamente a farci a fare i primi passi in questa dimensione artistica ed è sempre fonte di piacere tornare a realizzarlo per migliorare la nostra danza con il pennello.


Il prossimo weekend sabato 23 e domenica 24 ottobre 2021 orario 14 - 15.30

staremo insieme per praticare il Sumi-e Experience Workshop con il tema del bambù.

Guarda la diretta Instagram dedicata a questo workshop cliccaqui


A questo link puoi iscriverti e ti ricordo che se lo hai già fatto on-line o in presenza, puoi tornare a frequentarlo gratuitamente ( scopri tutto).


Ti aspetto

Filippo


160 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti