La quiete e il bambù

Le persone che iniziano a praticare il Sumi-e, tendenzialmente sono attratte dalle immagini di questa pittura e affascinate dagli elementi culturali e filosofici dell'Oriente.

Il fatto poi che questa tecnica sia conosciuta con il nome di Pittura Zen, evoca e richiama alla suggestione di un metodo attraverso cui, rilassarsi e prendere le distanze dai ritmi più o meno frenetici della propria esistenza.


Quando ci approcciamo, sin dalle prime volte lo facciamo con l'aspettativa di cercare pace. Ma da subito ci rendiamo conto che entriamo invece in contatto con il caos della nostra mente. Pensieri e supposizioni gratuiti ed inutili, che la mente ci snocciola uno dopo l'altro nel tentativo di non perdere la posizione di comando.

La pace che andiamo cercando, di fatto la troveremo solo se saremo disponibili ad accogliere il caos. Contattando uno spazio dentro di noi, dove lentamente far transitare tutti i pensieri e le provocazioni che la mente costantemente produrrà al fine di non neutralizzarsi e trasformarsi in una sovra-mente. Capace di andare oltre ai parametri ed alle etichette attraverso i quali le sue teorie si basano e trovano conferme.


Questo spazio è un rifugio che é già dentro di noi e al cui interno ad aspettarci c'è solo silenzio. Un rifugio di silenzio nel centro del nostro corpo e del nostro essere.

Far transitare lentamente e con benevolenza, tutto quel che la mente avrà messo in campo in questo spazio, ci offre una profonda sensazione di quiete.

E la quiete è una sensazione molto più interessante della pace. Ma attenzione a non illudersi che possa essere permanente.


Per mantenere la nostra presenza in quel rifugio ci viene in aiuto la consapevolezza del nostro gesto. Sintonizzarci sul nostro movimento, entrarci dentro, sentirlo in profondità per collegarci con la carta, l'inchiostro e il pennello per lasciare che emergano i frutti di questa unione. Segni, ombre, espressioni liberi da condizionamenti mentali, mai determinabili e con in sé il gusto dell'immediatezza.


Il prossimo sabato 20 e domenica 21 marzo 2021 orario 14 -15.30

staremo insieme per praticare il Sumi-e Experience Workshop

sul tema del bambù.

A questo link puoi iscriverti e ti ricordo che se lo hai già fatto, puoi tornare a frequentarlo gratuitamente ( scopri tutto).


Ti aspetto

Filippo












137 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti